Carissimi Lettori,

oggi Anny ha scritto una succosa recensione per voi, sto parlando della trilogia “La terra spezzata” di N.K. Jemisin che comprende “La quinta stagione” Vol.1, “Il portale degli obelischi” Vol.2 e “Il cielo di pietra” Vol.3.

Come sempre vi lascio i banner Amazon per leggere le altre recensioni, per leggere una piccola anteprima deI libro, la trama o per acquistarlI.

LA QUINTA STAGIONE

IL PORTALE DEGLI OBELISCHI

IL CIELO DI PIETRA

RECENSIONE

Quando ho iniziato questa serie, non mi sarei mai immaginata quello che alla fine è stata. Ormai avevo questi tre libri sui mieiscaffali da anni, non trovavo mai la buona motivazione per cominciarla, finché un giorno, bisognosa di ritrovare un buon fantasy, qualcosa di nuovo e indimenticabile che mi mancava da un bel pezzo, mi ha finalmente convinta.

La serie della terra spezzata è qualcosa di nuovo che non incontrerete mai altrove. E unica nel suo genere, e speciale a modo suo. Devo dire che all’inizio ho fatto molta difficoltà ad entrare in questa storia, soprattutto a causa dello stile dell’autrice, qualcosa di singolare a cui bisogna abituarsi per poter apprezzare. La Jemisin scrive quel poco che basta per farti capire cosa succede, come e perché. Hai costantemente la sensazione di aver capito il worldbuilding e le vicende, ma sempre con quell’amaro in bocca che ti fa pensare che in realtà i protagonisti nascondano ancora qualcosa, un mistero che non lasciano che tu scopra, una parte della loro personalità che rimane celata, e che forse è proprio la caratteristica che li rende ancora più interessanti.

Quando ho messo la parola fine con l’ultima pagina di “il cielo di pietra” (il terzo ed ultimo volume) ho avuto questa sensazione stranissima del okay tutto bellissimo ma…cosa è appena successo?

Il mondo dell’Immoto è così immenso che per capire tutto appieno avrei avuto bisogno di altri due libri almeno, perché Jemisin ti butta a capofitto nelle vicende, e poi ti rispinge fuori quando meno te lo aspetti. Credi che Essun sia diventata quasi una tua amica, ma poi la Jemisin decide che no, adesso non la conosci più come credevi, perché c’è questo piccolo dettaglio che a pagina 100 non sapevi ma che poi a pagina 400 ti ha scioccata.

La terra spezzata è una serie che mi ha mandato in un serio trip mentale, un trip che però ho adorato. Mi piace che anche dopo averlo finito, ci siano ancora un sacco di domande senza risposta, misteri che non ho ancora risolto, cose che non ho ancora capito: perché è un po’ anche l’atmosfera del romanzo stesso, e una parte integrante della personalità dei nostri protagonisti: non coniscere tutto per poter amare ancora di più.

Posso capire perché questa serie abbia vinto così tanti premi, magari non per l’originalità della trama (persone che hanno dei poteri, sottomessi agli umani perché hanno paura delle loro azioni), ma proprio perché l’autrice ha questo talento innato del trasformare in prezioso e interessante qualcosa che nelle mani di qualcun altro sarebbe stato solo l’ennesimo fantasy su delle creature con dei poteri che fanno accadere cose. Invece grazie alla Jemisin, queste creature sono orogeni a cui ti affezionerai, con cui condividerai le lotte e ti amareggerai per le ingiustizie da loro subite.

La Jemisin ha trasformato qualcosa che poteva essere facilmente dimenticabile in una storia immensa, piena di sfumature e a suo modo indimenticabile.

Estratto: Ciò che devi ricordare è questo: la fine di una storia è solo l’inizio di un’altra. È già accaduto, dopo tutto. La gente muore. I vecchi ordini passano. Nascono nuove società. Quando diciamo: “È la fine del mondo”, di solito è una bugia, perché in realtà il pianeta sta bene.
Ma è così che finisce il mondo.
È così che finisce il mondo.
È così che finisce il mondo.
Per l’ultima volta.

Voto generale: 4 stelle

Classificazione: 4 su 5.

Recensione scritta da Anny Colonna per @la_biblioteca_di_Stefania

vietata la riproduzione ©

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...