Carissimi Lettori,

oggi vi parlo di “Acciaio” di Silvia Avallone. Una recensione sicuramente positiva, in quanto, “Acciaio” è riuscito a farmi emozionare. Solitamente non piango quasi mai quando leggo, quindi, si tratta di un evento raro. Sono contenta di non essere stata influenzata da tutti i commenti e recensioni negative su questo libro e non vedo l’ora di parlarvene perché secondo me la Avallone è un’autrice italiana da scoprire.

Annunci

Come sempre vi lascio il Link Amazon per leggere una piccola anteprima gratuita del libro, attualmente “Acciaio” di Silvia Avallone è anche in sconto. Non è un’ultima uscita quindi è facile trovarlo in sconto, io, per esempio, l’ho trovato al supermercato abbinato ad un altro libro a soli 9,90€.

ACCIAIO

TRAMA

Nei casermoni di via Stalingrado a Piombino avere quattordici anni è difficile. E se tuo padre è un buono a nulla o si spezza la schiena nelle acciaierie che danno pane e disperazione a mezza città, il massimo che puoi desiderare è una serata al pattinodromo, o avere un fratello che comandi il branco, o trovare il tuo nome scritto su una panchina. Lo sanno bene Anna e Francesca, amiche inseparabili che tra quelle case popolari si sono trovate e scelte. Quando il corpo adolescente inizia a cambiare, a esplodere sotto i vestiti, in un posto così non hai alternative: o ti nascondi e resti tagliata fuori, oppure sbatti in faccia agli altri la tua bellezza, la usi con violenza e speri che ti aiuti a essere qualcuno. Loro ci provano, convinte che per sopravvivere basti lottare, ma la vita è feroce e non si piega, scorre immobile senza vie d’uscita. Poi un giorno arriva l’amore, però arriva male, le poche certezze vanno in frantumi e anche l’amicizia invincibile tra Anna e Francesca si incrina, sanguina, comincia a far male. Silvia Avallone racconta un’Italia in cerca d’identità e di voce, apre uno squarcio su un’inedita periferia operaia nel tempo in cui, si dice, la classe operaia non esiste più.

RECENSIONE

Acciaio” di Silvia Avallone era un libro che non avevo in wishlist e di cui avevo sentito parlare male, quindi mai mi sarei sognata di acquistarlo, leggerlo ed emozionarmi. Effettivamente ho trovato questo libro per sbaglio, o meglio, per puro caso. Ero al supermercato e nella sezione dedicata ai libri c’era una ghiotta occasione di sconto. Mentre aspettavo mia madre che girovagava tra i reparti ho letto le prime pagine di “Acciaio” e ne sono rimasta incuriosita tanto che poi l’ho comprato.

L’ho letto non aspettandomi un capolavoro, semplicemente mi sono lasciata trascinare dalla storia. Una storia che mi ha colpito particolarmente. Tutta la parte del lavoro in acciaieria è un pò un pugno nello stomaco e fa riflettere tantissimo, basta pensare alle pessime condizioni di lavoro degli operai, alla fatica e ai loro sacrifici. Tutti elementi che purtroppo in alcune parti del’Italia e del mondo si ripetono all’infinito.

Annunci

Anna e Francesca sono due ragazzine che giocano a fare le adulte e che si lasciano travolgere da scelte dettate dale proprie situazioni familiari; due ragazze che si adattano e si incastrano in uno scenario che per certi versi si può definire precario e privo di opportunità. Le loro vite si intrecciano e si scontrano, si allontanano e poi si riconciliano. Due ragazze che partono dalla stessa stradina, ma che finiscono per inoltrarsi in due destini diversi.

Non trovo molte parole per descrivere questo libro, era da tempo che cercavo una lettura coinvolgente ed emozionante ma non riuscivo a trovare nulla che mi facesse scattare la scintilla. Con “Acciaio” mi sono arrabbiata, emozionata e sentita parte di una storia che mi fa piacere che l’autrice ha voluto fare conoscere.

Classificazione: 5 su 5.

Buone Letture, @LA_BIBLIOTECA_DI_STEFANIA!

Vietata la riproduzione ©

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...